Diagnosi energetiche obbligatorie: cambia la definizione di Grande Impresa

Diagnosi energetiche obbligatorie: cambia la definizione di Grande Impresa

Pubblicato in Novembre il documento del Ministero dello Sviluppo Economico che aggiorna i chiarimenti in materia di diagnosi energetica nelle imprese. Da sottolineare il cambiamento della definizione di Grande Impresa rispetto ai “chiarimenti” di Maggio 2015, dove -semplificando- si definivano Grandi Imprese le imprese non classificate come PMI. La nuova definizione di Grandi Imprese, soggette all’obbligo di diagnosi energetica di cui all’articolo 8, comma 1 del D.lgs. 102/2014, invece comprende le imprese che soddisfano una delle seguenti condizioni: – l’impresa occupa più di 250 persone E presenta un fatturato superiore a 50 milioni di euro e realizza un totale di bilancio annuo superiore a 43 milioni di euro; – l’impresa occupa più […]

Read more »
Encore partner di Water Full Services

Encore partner di Water Full Services

Continua l’entusiasmante percorso di Encore nell’ambito dell’efficienza energetica di impianti acquatici! Il 2016 ha visto importanti attività di Encore presso selezionati impianti natatori nel territorio italiano del gruppo Acquanetwork strutturati con: audit energetici approfonditi razionalizzazione della fornitura di energia attraverso il servizio “focus bolletta” identificazione di indici di performance energetica atti a misurare la “temperatura” dell’efficienza nei vari reparti e poterla confrontare tra i diversi impianti definizione di interventi di riduzione degli sprechi, ottimizzazione delle piattaforme di monitoraggio e controllo, sostituzioni tecnologiche e recuperi energetici. Per chi è interessato ad approfondire questo lavoro consigliamo di non perdersi il prossimo numero della rivista specialistica “Piscine Oggi“! I risultati conseguiti hanno fatto sì che Encore […]

Read more »
Le novità del DDL di Bilancio 2017

Le novità del DDL di Bilancio 2017

Approvato dal Consiglio dei Ministri il Disegno di Legge di bilancio 2017, che ora dovrà passare per l’esame in Parlamento. Di seguito i principali contenuti di interesse con focus sull’efficienza. 1. Rafforzamento dell’Ecobonus La detrazione al 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici è confermata per tutto il 2017, lo sgravio arriva fino al 75% se i lavori sulle parti comuni fanno ottenere miglioramento della prestazione energetica sia invernale che estiva. L’efficientamento energetico dovrà essere certificato da tecnici abilitati attraverso la redazione di un Attestato di prestazione energetica (APE) ed Enea condurrà verifiche a campione. 2. Detrazioni per ristrutturazioni e adeguamento antisismico Prorogate a tutto il 2017 anche le […]

Read more »
Terna: confermato il rimborso importi indebiti in bolletta

Terna: confermato il rimborso importi indebiti in bolletta

Sul tema dei quantomeno anomali aumenti nel mercato del dispacciamento chi ci segue aveva già letto nei mesi scorsi. Con la recente delibera dell’Autorità Energia (AEEGSI) qualcosa si muove: “ E’ stato confermato il rimborso automatico in bolletta degli importi indebiti da condotte anomale nei mercati all’ingrosso” “Per i consumatori – si legge nel testo del comunicato – sarà garantito in modo automatico il rimborso in bolletta degli importi che verranno recuperati con l’attività di indagine dell’Autorità sulla vicenda delle condotte anomale dei mesi scorsi tenute dagli operatori dell’offerta e della domanda nei mercati all’ingrosso dell’elettricità, in particolare nel mercato del dispacciamento. E’ quanto ha deciso l’Autorità con la deliberazione 575/2016/R/eel con […]

Read more »
Fotovoltaico con Accumulo Tesla: Powerwall in una smart-grid europea

Fotovoltaico con Accumulo Tesla: Powerwall in una smart-grid europea

Come promesso, nuove notizie dal fronte Tesla. Le batterie Powerwall verranno utilizzate per un nuovo progetto di rete intelligente in Europa. Il contesto è noto a molti. Per far fronte al crescente sviluppo di impianti a energia rinnovabile, la cui produzione è di natura variabile, i mercati elettrici europei stanno studiando nuove soluzioni di reti intelligenti, note come “smart-grid“, in grado di auto-adattare in tempo reale le diverse fonti di produzione e la distribuzione di energia in funzione della richiesta energetica. Ad oggi la variabilità delle rinnovabili viene colmata con l’utilizzo di centrali a fonti fossili ma il progresso nella tecnologia dei sistemi di accumulo a batteria inizia a rendere interessanti soluzioni alternative e […]

Read more »
Riqualificazione energetica: Proroga Ecobonus 65%

Riqualificazione energetica: Proroga Ecobonus 65%

Il governo sta studiando una proroga dell’ “Ecobonus” per la riqualificazione energetica degli edifici. Ne ha parlato pochi giorni fa il viceministro dell’Economia, Enrico Morando spiegando che è opportuno «stabilizzare» i bonus allungandone i tempi perché la «scansione annua è troppo limitata». Lato riqualificazione energetica dei condomini, Morando ha annunciato anche che si sta lavorando per inserire nella manovra “una procedura non fondata sulla detrazione Irpef che consenta anche agli incapienti di partecipare recuperando il vantaggio sul versante degli oneri da riscaldamento”. Questa misura consentirebbe anche di rilanciare il settore dell’edilizia senza il quale è “difficile ipotizzare per il Paese una ripresa robusta e duratura”. (fonte Il Sole 24 Ore e Ansa) Ma in […]

Read more »

Oltre 2 milioni in Lombardia per diagnosi energetica e certificazione 50001 nelle PMI

La Regione Lombardia l’8 Settembre ha approvato un bando da oltre 2 milioni di euro, per la realizzazione di diagnosi energetiche e per l’adozione di sistemi di gestione energia certificati ISO 50001 presso le PMI. Il contributo, cofinanziato per il 50% dalla Regione e per il 50% dallo Stato, copre il 50% dei costi sostenuti. Il contributo massimo che potrà essere riconosciuto sarà di: • € 5.000 per ogni diagnosi energetica; • € 10.000 per ogni adozione del sistema di gestione ISO 50001. La Lombardia ha dato seguito al bando del MISE che in Agosto aveva invitato le Regioni a presentare programmi per sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle PMI e rendere […]

Read more »
Energie Rinnovabili in Agricoltura: 11 milioni di fondi in Emilia Romagna

Energie Rinnovabili in Agricoltura: 11 milioni di fondi in Emilia Romagna

La regione Emilia Romagna ha pubblicato un bando da 11 milioni di Euro per investimenti per “Diversificazione attività agricole con impianti per la produzione di energia da fonti alternative“. Tra gli impianti possibile oggetto di intervento vi sono: – Impianti fotovoltaici fino a 1 MWe (non su terreno) – Impianti eolici fino a 1 MWe – Centrali termiche prevalentemente a cippato o a pellets fino a 3 MWt – Impianti a biogas fino a 3  MWt dai quali ricavare energia termica e/o elettrica, compresa la cogenerazione – Impianti idroelettrici a fino a 1 MWe – impianti combinati da fonti rinnovabili: la parte termica fino a 3 MWt e la parte elettrica fino a 1 MWe; E ancora: -impianti per la produzione […]

Read more »
Encore nell’elenco FIRE delle ESCO certificate UNI CEI 11352

Encore nell’elenco FIRE delle ESCO certificate UNI CEI 11352

ENCORE è ufficialmente inserita come ESCo certificata UNI CEI 11352 nell’elenco appositamente redatto dalla FIRE, la Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia. La FIRE è una associazione tecnico-scientifica indipendente e senza fini di lucro che su incarico del Ministero dello Sviluppo Economico gestisce dal 1992 la rete degli energy manager ai sensi della Legge 10/91. Lo scopo della creazione di un elenco di ESCO certificate 11352 è quello di fornire alle aziende una lista di operatori qualificati per eliminare gli aloni di incertezza riguardo alla definizione di ESCo (Energy Service Company). Il problema degli scorsi anni, infatti, è stata la presenza sul mercato di sedicenti Società di Servizi Energetici assolutamente prive di adeguate competenze tecniche per […]

Read more »

Pubblicata la nuova Norma CEI 0-21 e la variante V2 alla Norma CEI 0-16I

Il CEI ha pubblicato la Variante V2 alla Norma CEI 0-16 e la nuova edizione della Norma CEI 0-21. (vedi allegati in basso) Entrambe le nuove norme sono attive dal 1° agosto 2016, vediamo un po’ di cosa trattano. La Norma CEI 0-16 disciplina le regole tecniche di riferimento per la connessione alle reti MT ( Media Tensione) ed AT (Alta Tensione) di Utenti attivi e passivi. Utente passivo è chi preleva energia dalla rete, ovvero i consumatori; utente attivo invece è chi produce energia, incluso chi ad esempio ha un impianto fotovoltaico. La Norma CEI 0-21 disciplina invece le connessioni di Bassa Tensione (BT). La Variante V2 alla Norma CEI […]

Read more »